Contattaci info@hk-green.sk

L'orchidea e le sue malattie

Celada Orchids (lat. Orchidaceae), popolarmente Orchidee è estremamente ampia. Finora sono state descritte in natura circa 30.000 specie botaniche. Più di 100.000 ibridi e cultivar sono stati creati incrociando in condizioni artificiali. Ciò testimonia la loro grande popolarità e popolarità tra i coltivatori di piante ornamentali. Oggi, l' orchidea si trova in molte famiglie.

Nel tempo, il coltivatore di orchidee incontrerà sicuramente malattie e parassiti che infestano queste piante.

Appaiono principalmente su piante trascurate e mal coltivate. Per fare una diagnosi tempestiva e corretta di una malattia o di un parassita , il coltivatore deve sapere cosa c'è di anormale nell'aspetto e nelle condizioni generali della sua pianta. Se il problema viene riscontrato all'inizio, la probabilità di successo del trattamento è molto maggiore. Tuttavia, va tenuto presente che le orchidee si scambiano regolarmente le foglie, quindi anche l'ingiallimento delle foglie può essere un fenomeno completamente naturale.

Marciume di radici, pseudotuberi e arachidi

È formato da un prolungato eccesso di acqua nel substrato. Può anche essere causato dall'aggiunta di terreno infetto o strumenti contaminati. La pianta malata si indebolisce, non cresce e può gradualmente morire.

Controlliamo l'apparato radicale della pianta e rimuoviamo le parti interessate, che sono marroni e persino pastose. Lasceremo solo parti bianche solide delle radici, che tratteremo sufficientemente con fungicidi. Quindi piantiamo l'orchidea in un nuovo substrato e vaso di fiori. Distruggeremo le parti malate.

Muffa dei petali

Se l'ambiente in cui viene coltivata l'Orchidea è troppo caldo e umido, può essere infestato dal fungo Botrytis. La malattia si manifesta con macchie marroni o nere sui fiori. È molto contagioso. I petali devono essere rimossi e distrutti immediatamente. Anche le condizioni di coltivazione devono essere adattate di conseguenza. Trattiamo la pianta con una soluzione fungicida.

Marciume nero

Se è su una pianta   troppa acqua stagnante per lungo tempo, possono comparire macchie nere sulle foglie, che si diffondono gradualmente in tutta la pianta. Rimuovere e distruggere le parti interessate, trattare la pianta con uno spray fungicida.

Marciume molle e bruno batterico

Questa malattia attacca le orchidee cresciute in un ambiente eccessivamente caldo e umido. Stendere con acqua. I sintomi sono parti acquose delle foglie, spesso bordate di giallo. La malattia si diffonde rapidamente alle radici e agli pseudotuberi delle Orchidee. Le parti marce hanno un odore sgradevole. Rimuoveremo e distruggeremo le parti infette. Trattiamo l' intera Orchidea e tutte le piante vicine con un fungicida adatto.

Malattia virale

La virosi è la malattia più pericolosa che colpisce le orchidee. L'infezione della pianta con virus si manifesta con una crescita lenta complessiva, deformazione di foglie e fiori. Macchie clorotiche si formano sulle foglie. I virus introducono le piante ai parassiti o le trasferiscono con strumenti infetti. Non è ancora noto un agente efficace per il trattamento della virosi. Le piante infestate devono essere distrutte.

Parassiti animali

Scudi

Attaccano le piante adulte e danneggiano i polloni fogliari. Lo scudo (appartenente ai Vermi) ha un corpo protetto da essudati di cera a forma di scudo. Un adulto aderisce a un posto per la vita. Se troviamo un piccolo evento, li rimuoviamo meccanicamente strofinandoli prima con acqua saponata. Se viene rilevata una grande quantità , applichiamo ripetutamente la soluzione insetticida, alternando il principio attivo. Aggiungi un agente umettante per cera allo spray.

Puklice

Danneggiano anche le orchidee succhiando succhi di verdura. La loro comparsa è segnalata da vari disturbi fisiologici della pianta. I Puklice (appartenenti ai Vermi ) hanno il dorso ricoperto di secrezioni cerose di forma ovale o tonda. In caso di un piccolo evento, possiamo spalmare i parassiti con alcool e rimuoverli meccanicamente. In caso di un grande evento, spruzziamo con insetticidi , che alterniamo. Aggiungiamo un agente umettante allo spray.

Afidi fogliari

Parassitano sulle parti fuori terra delle piante - su foglie, steli e fiori. Pompando una grande quantità di succo, impediscono alle orchidee di crescere sane. Gli insetticidi organofosfati vengono utilizzati ripetutamente per la spruzzatura e devono essere ruotati.

Afidi della radice

Attaccano le parti sotterranee delle Orchidee, che danneggiano gli zingari. Gli insetticidi organofosfati vengono applicati alternativamente.

Acari

Si verificano principalmente nella parte inferiore delle foglie. Una sottile ragnatela richiama l'attenzione sulla loro presenza e sul fatto che le foglie sono altrettanto polverose. Si moltiplicano molto rapidamente e acquistano resistenza agli spruzzi. Occorre agire immediatamente. È necessario rimuovere e distruggere le parti infestate della pianta. Gli spray acaricidi vengono usati ripetutamente per sterminare gli acari : è necessario alternarli.

Imitazioni professionali di orchidee

Lo svantaggio di coltivare orchidee nelle nostre condizioni climatiche è che questi fiori decorativi possono essere coltivati solo al chiuso. Tuttavia, le imitazioni artificiali di Orchidee, prodotte in una gamma molto ampia, possono essere facilmente utilizzate per completare gli esterni .

Imitazioni di diverse specie di Orchidee possono essere acquistate in diverse versioni. Sia come piante che crescono in vaso, ma anche come singoli rametti fioriti, o sotto forma di bellissime ghirlande . Tutte le varianti prodotte sono in diverse dimensioni. L'aspetto generale delle imitazioni è indistinguibile dagli originali viventi. I tessuti vengono utilizzati in combinazione con la plastica per la produzione di petali. Steli, foglie e radici aeree sono realizzati in plastica di qualità utilizzando le ultime tecnologie. Grazie a ciò, puoi posizionare la tua Orchidea dove ritieni opportuno. Non devi prendere in considerazione la temperatura, l'umidità, la luce. Un altro vantaggio delle imitazioni Orchid è che, ovunque vengano posizionate, non richiedono alcuna manutenzione . Devono solo rimuovere la polvere e sciacquare con acqua. Data la loro longevità, sono sicuramente una buona scelta.