Contattaci info@hk-green.sk

Cipro e le sue malattie

Cipro (lat. Cupressus ) è un elegante albero sempreverde. Alberi e arbusti della famiglia cipriota crescevano sulla Terra in tempi antichi. Erano qui prima che apparissero i primi alberi decidui. Il genere Cyprusy appartiene alla famiglia Cypressaceae (lat. Cupressaceae ), che comprende anche i generi Cypruštekov, Tují, Borievok, ma anche le famose Sequoie. A causa del fatto che Cipro proviene dal Mediterraneo, la loro crescita potrebbe essere influenzata negativamente dalle nostre condizioni meteorologiche. Tuttavia, Cipro è abbastanza coltivato nel nostro paese, piantato all'aperto, ma anche in vaso come complemento estetico adatto a terrazze e balconi. Gli errori commessi nella coltivazione di Cipro possono essere dovuti a malattie di questi alberi o possono essere infestati da parassiti. Registriamo i primi sintomi sulla bilancia: gli aghi.

Malattie

Marciume radicale

Se abbiamo piantato Cipro in luoghi con troppa umidità del suolo , è molto probabile che mostreranno marciumi radicali nel tempo. Questa malattia è causata da funghi per i quali le condizioni di vita nel terreno umido sono adatte alla vita e alla riproduzione. Per prevenire questa malattia, è necessario prestare attenzione quando si pianta Cipro. Quando si pianta, utilizzare piantine sane e trattate chimicamente e selezionare un habitat non troppo umido, oppure regolare il terreno con misure di drenaggio adeguate. Quando l'irrigazione, facciamo in modo che non lo facciamo troppo-pieno Cipro.

I sintomi di questa malattia si riflettono nelle condizioni generali della pianta. La crescita si indebolisce, le squame diventano gradualmente gialle a marroni. Germogli e rami interi secchi. Il collo della radice, vira da ruggine a marrone scuro. Cipro crollerà e prima o poi morirà.

Nel trattamento di questa Cipro colpita dalla malattia, dobbiamo trattare l'apparato radicale. Le radici malate sono di colore da marrone a nero. Se scopriamo che la maggior parte delle radici sono malate - sono fangose, Cipro non può essere salvata. L'albero deve essere bruciato. Se la maggior parte delle radici sono sane, rimuoviamo le parti malate fino alle parti sane - solide. Trattiamo sufficientemente le parti sane delle radici con una soluzione fungicida e, se le dimensioni dell'albero lo consentono, lo trasferiamo in un altro luogo più adatto. Rimuoveremo anche tutte le parti contrassegnate da malattie dalla parte fuori terra di Cipro. Rimuoveremo anche parte dei rami sani al fine di mantenere un equilibrio tra l'apparato radicale indebolito e la parte fuori terra.

Doratura e essiccazione delle squame

Questa malattia si verifica relativamente spesso negli individui più giovani. I primi sintomi compaiono nella giovane Cipro in piena estate. Sui rami inferiori compaiono macchie gialle sul lato superiore delle squame, che gradualmente diventano marroni. Le squame sembrano bruciate. La protezione preventiva consiste nell'aderire al giusto regime di coltivazione, soprattutto per quanto riguarda l'acqua. Come prevenzione, ma anche per il trattamento di Cipro già infetta, applichiamo un fungicida adatto. Rimuoveremo le parti interessate.

Un'altra causa della malattia, in cui gli aghi si seccano e muoiono a Cipro, è l'infezione con il fungo Kabatina thujae. I corpi fruttiferi di questi funghi sono neri, ma così piccoli che la loro presenza può essere rilevata solo con un'attenta ispezione. Per lo più, solo piccole parti della pianta sono colpite dalla malattia, ma se l'infezione è grave, l'intera pianta può morire. Durante il trattamento, è necessario rimuovere e distruggere le parti malate. Trattiamo le aree interessate con una soluzione fungicida.

Se Cipro è infestata dal fungo Pestalotia funerea, questo si manifesta con l'ingiallimento e l'imbrunimento delle squame e il loro graduale declino. Questa malattia è più probabile che si verifichi in individui che sono indeboliti da una coltivazione impropria. Le parti interessate devono essere rimosse e spruzzate con un fungicida. È necessario eliminare le carenze nella coltivazione, che hanno portato all'indebolimento dell'albero.

Tuttavia, i sintomi descritti possono verificarsi anche sulle piante per altri motivi. Ciò può essere dovuto a diversi tipi di parassiti animali o alla coltivazione scorretta di Cipro. Tuttavia, su questo nelle sezioni seguenti.

Imitazioni professionali di cipressi

Come abbiamo scoperto, le malattie non vengono evitate nemmeno da Cipro e da altre piante della famiglia cipriota. Molti fattori devono essere presi in considerazione quando li si coltiva, che devono essere presi in considerazione quando si sceglie un habitat adatto. Non possiamo mettere una pianta dove pensiamo che possa stare. Quando si pianta liberamente, ma anche quando si coltivano individui più piccoli in vaso, bisogna anche fare attenzione per garantire che qualsiasi infezione non metta in pericolo altre piante ornamentali o utili. Utilizzando imitazioni di Cipro, Tuja, Cipriota e Borievok, non abbiamo molti problemi . Dimensionalmente (fino a 210 cm) sono adatti anche per imitare la piantagione libera, e come individui più piccoli in vasi di vario tipo e colore, sono sempre più utilizzati per abbellire gli interni. In combinazione con oli essenziali , l'illusione della realtà è perfetta. Durante la manutenzione, è solo necessario rimuovere la polvere dal Cipro artificiale e risciacquarlo di tanto in tanto. I materiali a base di PE e PVC garantiscono un uso NONSTOP all'aperto a lungo termine, indipendentemente dalla stagione e dalle condizioni atmosferiche.